Ti piacciono gli scenari sconfinati e selvaggi?

La Val Miller è un posto incantato, ancora di più perchè rimane nascosta durante quasi tutto il sentiero di salita, per poi rivelarsi all’improvviso. Le foto purtroppo non riescono a rendere la bellezza di questa valle di origine glaciale, dove possiamo osservare agevolmente le tipiche rocce montonate, ovvero lisciate dall’azione levigatrice dei ghiacci. Una volta arrivati al rifugio, con chi se la sente, faremo un altro piccolo tratto di sentiero per arrivare al laghetto del Miller e al Pantano del Miller, un antichissimo laghetto glaciale che ora ospita una torbiera ricoperta di fiori.

Escursione imperdibile per chi ama gli scenari sconfinati e selvaggi.

Difficoltà: E

Dislivello: 600 mt per arrivare al rifugio + 250 mt per chi vuole arrivare al Pantano del Miller

Condividi con i tuoi amici, invia il link di questa pagina